home ARTICOLI, Fly Fishing Varato l’atto finanziario per il Permesso pesca provvisorio

Varato l’atto finanziario per il Permesso pesca provvisorio

Comunicato FI.MA CHIAVARI – 06/08/2014 – Precisazioni

Promozione Turismo Pesca:
Varato l’atto finanziario per il Permesso pesca provvisorio

Previste agevolazioni di pesca per turisti: 5 € per una giornata, 8 € per tre giorni e 12 euro per una settimana: resta l’annuale adulti residenti da 45,45 euro, il ridotto pensionati 22,72 €, e il gratuito sino a 16 anni.

Grazie all’approvazione della Normativa Finanziaria, che rende di fatto legale e riconosce la diversa tassazione dei permessi di pesca la Regione Liguria potrebbe ora, o meglio tra qualche settimana, dare il via libera ai permessi temporanei di pesca nei fiumi, torrenti e laghi della regione come prevede l’apposito articolo dalla nuova legge regionale.
Quelli “temporanei” previsti per i turisti saranno di costo inferiore rispetto a quello annuale (pescare costa al residente in Liguria adulto 45,45 euro all’anno, ridotto per pensionati 65 anni a 22,72 euro, gratuito per giovani sino a 16 anni), mentre per il pescatore occasionale si prevede: una giornata 5 euro, tre giorni 8 € e per una settimana 12 euro.
Tale permesso temporaneo di pesca, spiega l’assessore allo Sport e al Tempo Libero Matteo Rossi, che è subentrato in Regione al posto della Dott.ssa Renata Briano eletta al Parlamento Europeo, vuole incentivare l’aspetto turistico della pesca sportiva, consentendo ai “pescatori occasionali”, liguri o provenienti da altre Regioni e Nazioni, di praticare l’attività alieutica durante il soggiorno presso le strutture alberghiere delle nostre valli, senza dover essere costretti a pagare l’intera tassa sulla licenza annuale. La Finanziaria prevede anche che il ricavato dei permessi temporanei di pesca saranno utilizzati dalla Regione Liguria o dalle Province per l’attività di sperimentazione e per l’incremento del patrimonio ittico.

IMPORTANTE: Tengo però a precisare che l”articolo stampa diffuso da più testate giornalistiche in data 5 agosto 2014 e condiviso anche sulla pagina facebook della Fi.Ma, non è corretto o meglio potrebbe trarre in inganno, in quanto anticipa come notizia l’entrata in vigore del PERMESSO PROVVISORIO DI PESCA, mentre invece di fatto non è ancora esecutivo, perchè la REGIONE LIGURIA ha solo deliberato la Norma FINANZIARIA per legalizzare il pagamento del PERMESSO PROVVISORIO nelle tre formule descritte:
giornaliero (5 €), tre giorni (8 €), settimanale (12 €).

Nelle prossime settimane saranno discusse le modalità di gestione del permesso provvisorio e il “periodo” applicativo……comunque oggi è prematuro parlarne e cercheremo di essere più precisi in seguito dopo i detti incontri con la Regione.
x FI.MA Chiavari Umberto Righi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *